Cosa fa emergere o rende visibile la timidezza

 

I primi passi per capire la tua timidezza? Pensa ai tipi di situazioni in cui senti imbarazzo, in cui provi agitazione, inquietudine, ansia, timore.
Le riconosci anche perché suscitano in te pensieri di segno negativo.

Pensa anche a quelle situazioni nelle quali sei chiamato/a ad essere primo attore in una qualsiasi forma. Fatti un bell’elenco di queste cose, nero su bianco, perché?

 

Paul Klee - insula dulcamara

Paul Klee – insula dulcamara

Primo: cominci ad inquadrare veramente la situazione, perché le cose che si tengono solo a mente non hanno mai aiutato veramente nessuno ad avere una visione globale;

secondo: ti aiutano a fissare degli obiettivi qualora decidessi di sbarazzarti della timidezza e…..terzo: puoi pianificare e sviluppare la tua strategia di liberazione.

 

Posso venirti incontro. Sul cosa scatena la timidezza, una ricerca condotta dal dr. Zimbardo, ha individuato un elenco di situazioni:

 

  • Essere al centro dell’attenzione in un gruppo numeroso,
  • Trovarsi in un gruppo numeroso in genere,
  • Avere uno status inferiore a quello dei propri interlocutori,
  • Situazioni sociali in genere,
  • Trovarsi in nuove situazioni in genere,
  • Quando è richiesta autorevolezza,
  • Quando si è o si sta per essere valutati,
  • Essere al centro dell’attenzione in un gruppo ristretto,
  • Essere in piccoli gruppi,
  • Relazionarsi con una singola persona dell’altro sesso,
  • Trovarsi ad avere bisogno di aiuto,
  • Essere in piccoli gruppi che devono svolgere un compito,
  • Relazionarsi con persone dello stesso sesso.

 

Swinson suddivide le situazioni ansiogene anche in due categorie che distinguono l’interazione sociale dalle performance.

Le situazioni d’interazione sociale

  • Iniziare o portare avanti una conversazione,
  • Avere un comportamento assertivo,
  • Invitare una persona dell’altro sesso ad un appuntamento,
  • Affrontare un colloquio di lavoro,
  • Sostenere lo sguardo di chi gli è dinanzi,
  • Partecipare ad una festa,
  • Parlare di se stessi ad una persona,
  • Conoscere o incontrare nuove persone,
  • Parlare con persone autoritarie,
  • Esprimere opinioni proprie o confrontarsi su un tema con una persona,
  • Parlare al telefono,
  • Chiedere informazioni.

Le situazioni di performance

  • Parlare in pubblico,
  • Avere dei rapporti sessuali,
  • Esibirsi in varie attività come ballare o cantare,
  • Fare una gaffe o commettere un errore in pubblico,
  • Fare bisogni in un bagno pubblico,
  • Partecipare a riunioni di vario tipo,
  • Essere vestiti in modo inadeguato in determinate situazioni sociali,
  • Mangiare di fronte agli altri,
  • Essere osservati dagli altri,
  • Fare sport,
  • Entrare in un ambiente chiuso dove sono presenti già altre persone.

 

Sia Zimbardo che Carducci hanno anche individuato il genere di persone che possono innescare l’insorgere della timidezza.

 

  • Coloro che vengono percepiti come dominanti o esigenti in genere.
  • Gli estranei.
  • Le autorità nel campo della conoscenza.
  • Le persone del sesso opposto.
  • Le autorità pubbliche.
  • Parenti.
  • Stranieri.
  • Genitori quando sono percepite come persone severe o autoritarie o dotati di forte personalità.
  • Anziani che incutono rispetto.

 

Questi elenchi non esauriscono certo tutte le situazioni che si possono verificare, ma puoi provare, se decidi di fare un elenco delle tue situazioni ansiogene, di aggiungere a quelle che trovi qui, ulteriori situazioni che entrano in gioco nella tua esperienza personale.

 

Lascia un commento